Bassa risposta

Con il passsare degli anni si produce una diminuzione della reserva ovarica della donna. Questo processo segue una evoluzione progressiva e lenta che peggiora in maniera brusca a partire dai 35 anni e sopratutto dopo i 38 anni.

Prendi appuntamento
reserva ovarica baja
tratamiento baja reserva ovarica

Per considerare come risponderà una paziente al trattamento di stimolazione ovarica per FIV, a FIV Valencia realizziamo uno studio della riserva ovarica basato principalmente in due prove: una ecografia vaginale che ci permette di contare i follicoli antrali in ogni ovaio e una determinazione ormonale.

Cos’è una bassa riserva ovarica?

Una donna ha una bassa reserva ovarica quando:

  • L’ecografia vaginale mostra meno di 5 follicoli antrali in ogni ovaio
  • L’ormone antimulleriano è inferiore a 1 ng/ml
  • FSH maggiore di 10 mUI/ml e 17 β-estradiolo inferiore a 50 pg/ml

Che importanza ha una bassa riserva ovarica?

Per realizzare un trattamento di FIV abbiamo bisogno di un numero di ovuli sufficiente ad assicurarci almeno la transfer di un embrione. Come norma, si considera che 3 è il numero minimo di follicoli consigliati per realizzare una FIV.

La bassa riserva ovarica si affianca normalmente a un peggioramento della qualità degli ovuli, tutto ciò, in relazione all’età materna avanzata. Per questo, una diagnosi precisa e precoce è fondamentale per ottenere la miglior risposta possibile in un trattamento di stimolazione ovarica.

Possiamo migliorare la riserva ovarica?

La riserva ovarica non si può migliorare. Però, conoscendo bene la follicologenesi e lo schema mestruale della donna, si possono ottenere il numero massimo di ovuli generati. In questi casi, un trattamento personalizzato e adeguato alla paziente è fondamentale.

A volte, nonostante un trattamento corretto non è possibile ottenere un numero suficiente di ovuli. In questi casi, ma non è una norma generale, l’alternativa può essere la vitrificazione e accumulazione di ovuli con vari tentativi di stimolazione e pick up fino ad ottenere 8 ovuli in totale.

Possiamo migliorare la qualità degli ovuli?

A FIV Valencia, con un protocollo di stimolazione specifico e un trattamento con nutrienti mitocondriali settimane prima della fecondazione in vitro, si possono ottenere ovuli di miglior qualità.

Come dobbiamo fecondare gli ovuli di una bassa risposta, con FIV convenzionale o con ICSI?

A FIV Valencia scegliamo sempre la soluzione più naturale, e in questo modo, pur disponendo di pochi ovuli, la fecondazione in vitro convenzionale o classica è la tecnica che scegliamo, poichè si tratta di una tecnica meno aggressiva che la ICSI e altrettanto sicura al momento di ottenere la fecondazione.

È importante il supporto emotivo per queste pazienti?

Le pazienti con bassa risposta affrontano in trattamento di fecondazione in vitro, ma hanno anche più possibilità di dover cancellare il ciclo per bassa risposta e necessitare più cicli di trattamento. Tutto ciò, implica che questo grupo di pazienti avranno bisogno di appoggio in ogni momento. Per questo, a FIV Valencia abbiamo un reparto di appoggio emotivo che renderà più facile il processo.